Archivio | Colazione RSS feed for this section

Torta paradiso per i bimbi

14 Lug

…ma anche i grandi apprezzano!

ingredienti

burro 250 g
zucchero a velo 250 g
farina 00 150 g
fecola di patate 150 g
tuorli 100 g (i miei erano circa 25 g l’uno, quindi 4)
uova 100 g (2)
scorza grattuggiata di un limone
una stecca di vaniglia
lievito mezza bustina
marmellata o crema al cioccolato
zucchero a velo

Mettete il burro moooolto morbido in una ciotola con lo zucchero a velo, la scorza grattuggiata del limone e i semi della stecca di vaniglia.
Lavorate con una frusta elettrica fino a ottenere una crema liscia e omogenea.
Sbattete in un contenitore uova e tuorli e aggiungete a poco a poco al burro continuando a lavorare con la frusta elettrica.
Setacciate la farina, la fecola e il lievito e unitele un cucchiaio alla volta sempre continuando con la frusta elettrica.
Imburrate e infarinate una tortiera (io ho usato uno stampo a ciambella, oppure si possono usare degli stampini più piccoli e fare delle monoporzioni) e versatevi l’impasto.
Cuocete in forno ventilato a 190°C per circa 30 minuti. Se dopo un poco la superficie diventa scura, ricopritela con un foglio di carta di alluminio.
Controllate sempre comunque la cottura con l’infallibile metodo dello stuzzicadente.

Quando è pronta e raffreddata potete tagliarla a metà e spalmarla di marmellata o crema al cioccolato (o Nutella, come ho fatto io) e spolverizzarla con lo zucchero a velo.

Il buon giorno si vede dal mattino…

15 Giu

Muffin per la colazione…

Muffin alle pesche

ingredienti (per 12 muffin)
pesche ¾ (a seconda delle dimensioni)
porto 1 bicchiere
zucchero di canna 1 cucchiaio
burro una noce

burro 60 g
uova 2
zucchero 160 g
yogurt 300 g (oppure latte, o crème fraîche)
farina 00 240 g
sale 4 g
lievito una bustina

Sbucciate le pesche e tagliatele a cubetti. In una padellina fate sciogliere il burro, aggiungete le pesche e lo zucchero di canna. Fate rosolare per qualche minuto a fuoco vivace.
Aggiungete il porto e quando si è consumato spegnete e lasciate raffreddare.
Intanto in una ciotola lavorate con una frusta elettrica le uova e lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa. Aggiungete il burro fuso e metà quantità di yogurt (latte, crème fraîche).
In una seconda ciotola amalgamate bene farina, sale e lievito.
Versate un poco per volta le uova nella farina, aiutandovi con lo yogurt (latte, crème fraîche) rimanente quando diventa troppo duro. Infine aggiungete le pesche.
Versate un poco di composto nei pirottini per muffin (si dice: ¾ dell’altezza, ma io ne metto sempre un poco di più) e mettete in forno preriscaldato a 180°C per almeno mezzora.
Controllate con lo stuzzicadenti prima di tirarli fuori dal forno.

Muffin leggeri

ingredienti (per 12 muffin)
margarina 120 g
uova 2
zucchero di canna 160 g
latte di soia 160 g (oppure yogurt di soia)
farina 00 140 g
farina di riso 100 g
sale 4 g
lievito una bustina
gocce di cioccolato a piacere
essenza di fiori d’arancio 1 cucchiaino

Procedete come nella precedente ricetta: in una ciotola lavorate con una frusta elettrica le uova e lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa.
Aggiungete la margarina fusa e metà quantità di latte di soia (yogurt).
In una seconda ciotola amalgamate bene farine, sale e lievito.
Versate un poco per volta le uova nella farina, aiutandovi con il latte di soia (yogurt) rimanente quando diventa troppo duro.
Infine aggiungete le gocce di cioccolato e l’essenza di fiori d’arancio.
Versate un poco di composto nei pirottini per muffin e mettete in forno preriscaldato a 180°C per almeno mezzora.
Controllate con lo stuzzicadenti prima di tirarli fuori dal forno.

Paste di meliga profumatissime

18 Mag

Ingredienti

farina 00 500 g
farina di mais (fine) 250 g
zucchero 350 g
burro 250 g
margarina 250 g
2 uova intere + 1 tuorlo
scorza di 1 limone tritata finemente
lievito per dolci 8 g
1 stecca di vaniglia
un pizzico di sale

Con una frusta elettrica mischiare bene il burro, la margarina e lo zucchero.
Aggiungere il sale, la scorza del limone e i semi della vaniglia.
Setacciare le farine con il lievito e aggiungerle un cucchiaio per volta all’impasto precedente.
Inserire l’impasto ottenuto in una sac-à-poche con il beccuccio a stella e formare degli anelli (per ottenere delle ciambelline) o dei bastoncini (per ottenere delle specie di lingue di gatto, come nella foto).
Cuocere a 160°C fino a che saranno dorati in superficie.


Quinta lezione: i biscotti da tè

27 Apr

Le esse…

…le lingue di gatto…

…i savoiardi!

Brutti ma buoni…

…biscotti con granella…

…e alla fine si mangia!!

Appena sfornate!

21 Apr

Buona Pasqua!
Sono mesi che aspetto per poter preparare queste meravigliose colombine!

Dunque, la ricetta.

Ingredienti

uova 2
tuorli 1
zucchero 100 g + 100 g per la glassa
farina manitoba 500 g + 50 g per la glassa
burro 100 g
sale 5 g
lievito fresco 20 g
scorza di arancia
stecca di vaniglia 1
acqua

L’impasto è molto elastico e “ciccoso” quindi se avete una impastatrice seria è tutto più semplice.
Se non è professionale, rischiate di friggerla (come stava per capitare a me…) quindi vi conviene iniziare con la macchina e proseguire a mano.
Sbriciolate il lievito fresco in una piccola tazzina con un poco di acqua tiepida e scioglietelo bene aiutandovi con un cucchiaino.
Montate insieme lo zucchero, le uova e il tuorlo.
Aggiungete la farina poco per volta, il burro molto morbido o sciolto, la scorza di limone, il sale e la stecca di vaniglia.

(una parentesi: forse solo io potevo avere questi dubbi, ma meglio spiegare; tutti quelli che trovano assurda l’osservazione possono passare oltre… dunque, dicevo, non so se sono io, ma tutte le volte che leggevo “una stecca di vaniglia” incominciavo a pensare a come si potesse usare quella cosa appiccicosa e rigida… la trito? la metto intera? mah! poi ho scoperto: la stecca di vaniglia va aperta, divisa in due nel senso della lunghezza e “grattata” dentro per toglierne i semi che sono quelli che devono essere aggiunti ai composti per avere l’aroma! bè, inutile dire che le mie preparazioni dolci ne hanno tratto enormi vantaggi!)

Infine il lievito. A questo punto lavorate bene l’impasto e se necessario aggiungete acqua per ottenere la consistenza giusta che deve essere mooolto elastica.
A questo punto formate una palla, mettetela in una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e mettetela in un luogo caldo a lievitare (io l’ho messa nel forno chiuso con la luce accesa) per circa un’ora.
Nel frattempo coprite due o tre leccarde con carta da forno.
Passato il tempo necessario, prendete l’impasto e dividetelo in dieci parti all’incirca dello stesso peso e lavorate un poco ognuna per coprire il taglio. Ognuna di queste parti costituirà una colombina.
Dividete in due ognuna delle dieci parti precedenti e lavoratele un poco. Con una delle due formate un salamino lungo circa quindici centimetri e disponetelo a ferro di cavallo sulla leccarda. Con l’altro pezzo fate un salamino della stessa lunghezza del precedente con due strozzature.
Ripetete le stesse operazioni per tutte le colombine e mettetele sulle leccarde piuttosto distanziate.
Rimettete tutto a lievitare fino a che le colombine raddoppieranno di volume.

Fate una pappetta piuttosto densa con il rimanente zucchero e la rimanente farina e spennellatela sulle colombine facendo attenzione a non sgonfiarle. Spolverizzate di zucchero semolato e appena prima di metterle in forno spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per una decina di minuti. Io ho messo la leccarda molto in basso per i primi cinque minuti e a metà per i successivi cinque.

Sfornate e mangiate!
Niente a che vedere con quelle confezionate, ne!

Dolce risveglio

5 Apr

Ieri sera mi sono accorta di essere rimasta senza dolcetti per la colazione.
Ho guardato nel frigorifero… due uova… vabbè, ci stanno dei semplici muffin al cioccolato.
Eccoli qui.

ingredienti per circa 14 muffin

uova 2
latte fresco 150 ml
burro 50 g
farina 00 200 g
zucchero semolato bianco 190 g
cacao amaro 60 g
lievito per dolci 8 g
gocce di cioccolato 50 g

Preparate la teglia per muffin con i pirottini di carta e accendete il forno a 180°C circa.
In una ciotola amalgamate con una frusta le uova con il latte e il burro fuso.
A parte mescolate insieme farina, zucchero, lievito, cacao e gocce di cioccolato.
Un cucchiaio alla volta unite la parte secca alla parte liquida sempre utilizzando la frusta.
Versate il composto nei pirottini riempiendoli al massimo per il 3/4.
Mettete in forno per circa 20-25 minuti. Sempre meglio controllare con lo stuzzicadente, però…

Gnam!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: