Bignè con mousse di formaggio morbido

28 Apr

Signori e signore, ho sempre pensato che fare i bignè fosse una cosa complicatissima… ieri sera li ho fatti in pochissimo tempo e mentre apparecchiavo e preparavo la cena!

Quindi, eccoci qui, con una ricetta veloce che può anche risolvere un antipasto.

Ingredienti
acqua 120 ml
sale 2 g
burro a cubetti 50 g
farina 0 75 g
uova 2 (aggiungo: 3 piccole, 2 e mezza medie, 2 grandi; l’impasto è piuttosto solido ma deve comunque essere utilizzato con la sac-à-poche)
sami di papavero (o di sesamo)

formaggio tipo philadelphia 150 g
sale q.b.
aneto (fresco o secco) a piacere (in alternativa: erbe provenzali, erba cipollina, salmone sminuzzato, prosciutto cotto sminuzzato…)

Accendete il forno ventilato a 200°C (avete mai provato a verificare con un termometro da forno la temperatura REALE del vostro forno? vi consiglio di farlo perché si imparano molte cose interessanti… per esempio: quando il mio forno segna 170°C statico in realtà ne fa sì e no 150°C… invece quando segna 220°C ventilato in realtà ne fa 250°C! sono “pochi” gradi che soprattutto in pasticceria fanno la differenza tra un bel risultato e un risultato mediocre con qualche parolaccia che sfugge…).
Preparate una teglia ricoperta con carta da forno e la sac-à-poche.
In un pentolino mettete l’acqua, il sale e il burro e fate sciogliere.
Quando bolle, spegnete il fuoco e aggiungete la farina tutta in una volta.
Mescolate bene bene con un mestolo di legno: si forma un roux bello amalgamato che si stacca dalla pentola (e segue il cucchiaio…).
Lasciate raffreddare un pochino e aggiungete le uova ben sbattute, metà per volta e amalgamandole bene.
A questo punto mettete l’impasto nella sac-à-poche, prendete la teglia ricoperta con la carta da forno e formate delle piccole montagnette ben distanziate (poi si gonfiano).
Non preoccupatevi dei ciuffetti che rimangono sopra: prima di mettere la teglia in forno prendete una forchetta, bagnatela sotto l’acqua e con i rebbi appiattite le escrescenze indesiderate.
Infine spolverizzateli con i semi di papavero.
Mettete in forno.
Per quanto tempo? Dovete vedere voi: il bignè deve essere asciutto anche sui lati (a questo scopo, quando vedete che sono abbastanza colorati nella parte superiore aprite leggermente il forno per permettere che l’umidità evapori), quindi verificatelo toccandoli oppure picchiettandoli delicatamente con la forchetta.
Se sbagliate ve ne accorgerete subito: poco dopo che li avrete tirati fuori dal forno si “siederanno”!
Quando sono pronti lasciateli asciugare molto bene.

Intanto, lavorate il formaggio con il sale e con le erbe che avete deciso di utilizzare.
Mettete la crema ottenuta in una sac-à-poche e “iniettatela” nei bignè.

Pronto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: