Un grande classico: pere e cioccolato!

14 Mar

Non so com’è, ma mi ritrovo sempre a fare ricette vegane…

Bè, non può che farci bene alla salute!

E allora, questa volta mi è stata chiesta una torta al cioccolato e non ho potuto resistere: torta al cioccolato? Non può che essere PERE e cioccolato!
Non sono riuscita a fare una foto, ma sono sicura che la cucinerò ancora presto!

La pasta frolla

farina 00 200 g
margarina 100 g
zucchero bianco o di canna 50 g
acqua fredda q.b.

 

Mettete la farina sulla spianatoia, versate lo zucchero e la margarina a pezzetti.
Lavorate il tutto aiutandovi con un poco di acqua fredda, l’impasto deve essere morbido, ma non appiccicoso.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero.

Il ripieno

pere williams 5
zucchero (bianco o di canna) 1 o 2 cucchiai
a scelta, un poco di Porto o Marsala
cioccolato fondente 200 g
pangrattato

Nel frattempo, sbucciate le pere e tagliatele a cubetti.
Mettete un poco di margarina in una padella e fate saltare i cubetti di pera con uno o due cucchiai di zucchero (bianco o di canna; la quantità dipende anche da quanto è amaro il cioccolato che avete scelto) e, se volete, un goccio di Porto o Marsala.
Lasciatele sul fuoco qualche minuto e spegnete.

A questo punto prendete la frolla dal frigo e dividetela in due parti, una doppia dell’altra (cioè dividetela in tre parti e mettetene due insieme).
Stendete in una sfoglia sottile la parte più grossa e foderate una teglia di 24 cm che avrete prima immargarinato (?) e infarinato.
Raccogliete le pere con una schiumarola in modo da far colare il succo e mettetele nella teglia sopra alla sfoglia.
Spolverizzate il tutto con il pangrattato (assicuro che il gusto del pane non si sente, serve solo per asciugare il succo della frutta) e quindi con il cioccolato fatto a pezzetti.
Prendete infine il secondo panetto di pasta e stendetelo in una sfoglia sottile.
Usatela per ricoprire la frutta e il cioccolato, sigillandola intorno con la sfoglia che si trova sotto alle pere.
Mettete in forno preriscaldato a 180°C per… questa parte è sempre critica, perché dipende moltiiiiiiiiiissimo dal forno: dunque, io solitamente lascio mezzora fissa e poi controllo a intervalli regolari. Tenete conto che questa torta è rimasta in forno circa un’ora e un quarto.

Lasciatela raffreddare (è decisamente più buona il giorno dopo), spolverizzatela con zucchero a velo e spazzolatela via!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: